MENU
F

Fiammetta ha realizzato Goddess Portrait quando non si chiamava ancora Goddess Portrait, ma si stava definendo proprio negli ultimi dettagli quel giorno che ci siamo viste per realizzare il suo servizio fotografico.
Un servizio che le è stato regalato dalla sua Super Mamma.
Super Mamma, perché credo che solo una Super Mamma possa fare un regalo del genere ad una figlia.

Fiammetta è in quell’età in cui la personalità si definisce, in cui “chi sono” gioca a nascondino, per poi palesarsi con una forza dirompente in una frase detta a voce alta, in uno sguardo allo specchio o in un pensiero che all’improvviso sembra una certezza.

All’età di Fiammetta io mi ritraevo in fotografia molto spesso ed è attraverso quelle immagini che ho compreso chi ero.
Non solo come era fatta la mia bocca, il mio naso, le mie mani, ma come erano le mie emozioni, la natura dei miei desideri e le mie aspirazioni.

In un mondo in cui l’adolescenza diventa un’eco di selfie, dei veri ritratti sono un antidoto ed una pozione magica per arrivare dritti dritti al centro della nostra anima.

Fiammetta dice:

… Grazie di cuore delle foto, sono bellissime!

scopri altre Dee...

CLOSE MENU