MENU
C

Corrispondenze di Charles Baudelaire è una poesia che amo tantissimo e mi sono resa conto che è a lei che ho dedicato, inconsciamente, le immagini di questo servizio fotografico di coppia.

Fotografiamo ciò che siamo, anche se non lo sappiamo [e ce ne rendiamo conto a posteriori].
Ti lascio avvolgere dalle immagini e dalla poesia.

fotografo di coppia Milanofotografo di coppia Milanofotografo di coppia Milano fotografo di coppia Milano fotografo di coppia Milano fotografo di coppia Milanofotografo di coppia Milanofotografo di coppia Milano fotografo di coppia Milanofotografo di coppia Milano fotografo di coppia Milanofotografo di coppia Milano fotografo di coppia Milano fotografo di coppia Milano fotografo di coppia Milano fotografo di coppia Milanofotografo di coppia Milano fotografo di coppia Milanofotografo di coppia Milano fotografo di coppia Milano fotografo di coppia Milanofotografo di coppia Milano

La Natura è un tempio dove incerte parole
mormorano pilastri che sono vivi,
una foresta di simboli che l’uomo
attraversa nei raggi dei loro sguardi familiari.

Come echi che a lungo e da lontano
tendono a un’unità profonda e buia
grande come le tenebre o la luce
i suoni rispondono ai colori, i colori ai profumi.

Profumi freschi come la pelle d’un bambino 
vellutati come l’oboe e verdi come i prati,
altri d’una corrotta, trionfante ricchezza

che tende a propagarsi senza fine- così
l’ambra e il muschio, l’incenso e il benzoino
a commentare le dolcezze estreme dello spirito e dei sensi.
Charles Baudelaire

Commenti
Aggiungi il tuo commento

CLOSE MENU